Diatonia

Diatonia si propone di ideare, promuovere e realizzare manifestazioni culturali legate ai linguaggi contemporanei attraverso la realizzazione di mostre, pubblicazione di cataloghi d’arte ed eventi culturali legati alla musica, al teatro, alla danza e alla letteratura.
Nata nell’inverno 1995 attorno alla necessità di confrontare e discutere i vari aspetti artistico-culturali del presente, intende offrire chiavi di lettura capaci di stimolare un dibattito sulle varie forme di espressione contemporanee utilizzando un approccio leggero, spesso sensuale, all'espressione creativa, cercando di attrarre un pubblico più vasto della ristretta cerchia degli abituali frequentatori dell’arte contemporanea.

"La città di Faenza è stata il laboratorio delle nostre idee.
Ci siamo concentrati sul recupero di edifici e luoghi cari agli abitanti per il senso di memoria collettiva quali vecchi negozi dismessi, monumenti e parchi pubblici; abbiamo riunito, attorno ad un unico tema, diverse forme espressive, come musica, teatro, danza e cinema, per solleticare l'attenzione dei più eterogenei appassionati; abbiamo organizzato veri e propri appuntamenti mondani in tema ai vari progetti culturali, per coinvolgere il più vasto pubblico possibile e tentare di superare il pregiudizio di cultura come beneficio elitario, che tanto danno ha fatto in passato."

DiatoniaMatteo Zauli direttore Museo Carlo Zauli, Luigi Cicognani architetto, Donato D'Antonio musicista.

 

 

vedi anche:
Luigi Cicognani
Museo Carlo Zauli
Notturni
Download:
Curriculum/Progetti Culturali di Diatonia
(Word, 53KB)